See everything we're doing

Sign up for our newsletter and stay on top of everything we're doing for the world.

Missionari di San Carlo – Scalabriniani Comunicato stampa

MAY 16 2016 by SIMN

La Commissione europea sembrava voler rivedere il Regolamento di Dublino III sull’accesso dei richiedenti asilo in Europa. La sera del 4 maggio scorso, a Bruxelles, essa ha deluso le attese, ignorando le proposte di un sistema di asilo europeo centralizzato e l’apertura di canali legali e sicuri di arrivo, proposte presentate in Parlamento. La Commissione resta ferma sullo status quo, non superando l’obbligo del migrante di chiedere asilo nel primo paese di accesso, procedimento che ha portato sei Stati membri - tra i quali l’Italia - a ricevere l’80% delle richieste. E intanto, in queste ore, nel Mediterraneo aumentano le intercettazioni di barconi carichi di migranti.

Read More

Austria: cambia la parola, ma è un muro

APR 19 2016 by SIMN

L’Austria ha avviato la costruzione di una barriera al passo del Brennero per fermare un eventuale e straordinario flusso di migranti provenienti dall’Italia. La Commissione europea, per bocca della portavoce Natasha Bertaud, esprime preoccupazione per il materializzarsi di un tale piano che ostacola il principio della libera circolazione, principio fondamentale dell’Ue, mentre il cancelliere austriaco Werner Faymann, anche sotto la pressione delle imminenti elezioni, conferma che “il management di confine al Brennero e le nuove misure legislative sul diritto d’asilo non sono auspicabili, ma necessari e giusti”.

Read More

Austria: the word changes, but it is a wall

APR 19 2016 by SIMN

Austria has launched the construction of a barrier at the Brenner Pass to stop any and extraordinary flow of migrants from Italy. The European Commission, through the words of its spokesman Natasha Bertaud, expresses concern about the materialization of such a plan, that hinders the principle of free movement, a fundamental principle of the EU, while the Austrian Chancellor Werner Faymann, also under the pressure of the upcoming elections, confirms that “the management of the border at the Brenner and new legislation on asylum are not desirable, but are necessary and right”.

Read More